Il conto alla rovescia è ufficialmente partito: manca una sola giornata al termine della regular season dell'edizione 2020/21 del campionato cadetto. I verdetti sono quasi tutti scritti. A Salerno vige la regola del..."Zitt" ma il dado ormai è tratto. Intanto Reggiana e Pescara faranno compagnia alla Virtus Entella in Lega Pro mentre restano residue le possibilità del Cosenza di agguantare al rush finale la coda dei play-out con il Pordenone. L'Ascoli corona una grandissima seconda parte di stagione superando anche il Cittadella mentre in ottica play-off la bagarre finale coinvolge Spal, Chievo e Brescia. Andiamo, intanto, a scoprire l'undici ideale del penultimo turno: 

SEMPER (Chievo Verona): Grande protagonista nel primo tempo, con due parate ravvicinate su Morosini e Brescianini e altre due risposte su altrettanti tentativi di Rodriguez. Interventi che incidono sul risultato finale.

BOGDAN (Salernitana): Sulla destra pedina letteralmente Mancuso, al quale piace allargarsi. Sblocca il match e porta in vantaggio i suoi con un gol da vero rapace d'area di rigore.

SVOBODA (Venezia): Gioca autoritariamente al fianco di Ceccaroni rendendosi protagonista di diverse chiusure degne di nota.

GYOMBER (Salernitana): Leader del reparto arretrato. Non sbaglia una sola lettura difensiva e cerca di giocare sempre d'anticipo sugli attaccanti azzurri.

VARONE (Reggiana): Fisicità in mezzo al campo, sbroglia un paio di situazioni complicate liberandosi a testa alta. L’ultimo a mollare, sigla il gol della speranza, che non basta.

NARDI (Cremonese): Trova il suo primo gol in B, scorcio di match convincente. Quanta personalità e qualità!

D'ERRICO (Monza): Impatto deflagrante sul match, avvia l'azione del vantaggio e raddoppia con una giocata sontuosa.

BALOTELLI (Monza): Entra e la risolve con un gol e un assist al bacio ma non solo, si dedica anche alla fase difensiva.

DIONISI (Ascoli): Prestazione da trascinatore quella del 33enne di Rieti: lavora tanto per la squadra, facendo da collante tra centrocampo e attacco. In più, confeziona uno splendido assist per Bajic. Gli manca solo il gol, che sfiora in più circostanze.

STEPINSKI (Lecce): È il pomeriggio del riscatto personale, segna due gol e si dimostra un attaccante da area di rigore. Sembra tornato quello dei tempi migliori, gioca con la squadra e si fa sempre trovare al posto giusto. 

AYE' (Brescia): Tre gol. Basterebbe questo per fotografare la prestazione del numero 20. Affonda sempre, in area gol è un cecchino.

Sezione: Serie B / Data: Sab 08 maggio 2021 alle 17:30
Autore: Davide Maddaluno / Twitter: @DavideMaddalun1
Vedi letture
Print