PAGELLE: Akpro di un altro pianeta, Lombardi e Aya strepitosi

13.07.2020 23:49 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
PAGELLE: Akpro di un altro pianeta, Lombardi e Aya strepitosi

Micai 6,5: prende l'ennesimo gol sul palo di competenza, probabilmente vede il pallone all'ultimo minuto. Si conferma un "pararigori" e bissa la prodezza fatta col Venezia.

Aya 7: riscatta l'espulsione rimediata contro la Juve Stabia con una prestazione monumentale, dalle sue parti non passa nemmeno un pallone. Non è un caso che la Salernitana, dal suo arrivo in poi, subisca più di un gol solo quando non gioca.

Migliorini 7: prova convincente per il centrale granata che, con compagni rocciosi al suo fianco, riesce a dare il meglio di sè. Annulla Diaw e  riesce anche a far ripartire l'azione con qualche lancio preciso..

Heurtaux 6,5: finalmente Thomas! Gettato nella mischia contro i terribili ragazzi di Venturato, se la cava con esperienza e non sbaglia quasi nulla. Colpisce un palo e cresce anche fisicamente cavandosela con esperienza e senso della posizione.

Curcio 7: una spinta costante sulla corsia di competenza, fa venire il mal di testa al diretto avversario quando lo supera con un "sombrero" che denota anche classe da brasiliano puro. Una bella sorpresa.

Cicerelli 7: sarebbe stato da 8 senza il rigore sbagliato, ma torna ad essere un calciatore devastante. Se la Salernitana avesse avuto a disposizione lui e Lombardi per tutto il campionato, probabilmente staremmo parlando di un'altra classifica. Eccellente.

Lombardi 8: è inutile perdersi in chiacchiere, tattiche, numeri e statistiche: quando gioca lui è un'altra Salernitana. Doppietta, corsa continua, terzo gol sfiorato e una classe sopraffina che merita il salto di categoria.

Akpa Akpro 9: chi ne capisce di calcio non può che attribuirgli un voto al di sopra della media. Un mostro, semplicemente un mostro. Quando ha la palla al piede sembra avere la consapevolezza che non la perderà mai. Strepitoso quando salta quattro avversari e dieci secondi dopo recupera due palloni in tutt'altra zona del campo.

Di Tacchio 7: ingenuo sul rigore, ma una disattenzione si può perdonare in una partita di ottimo livello. A tratti sembra tornato il calciatore della passata stagione. E pensare che a Salerno lo stavano criticando...

Maistro 6: macchia la sua partita con quell'errore a porta quasi vuota che poteva costare caro, per fortuna è super Salernitana e non incide. Primi 20 minuti di gran classe, un paio d'aperture sembravano far presagire una performance sontuosa. Cala alla distanza, forse impiegato in un ruolo non propriamente suo.

Gondo 7: quanto è cresciuto questo ragazzo! Gol da rapinatore d'area, un lavoro incredibile nella metà campo avversaria e doti tecniche inaspettatamente interessanti.

Djuric 6: entra, combatte, fa a sportellate e sfiora il quinto gol.

Kiyine 7: stavolta è entrato benissimo, va in doppia cifra con una rete da talento puro.

Galeotafiore 6: bello veder esordire un ragazzo della Primavera in serie B. Siamo stati profetici...

Ventura 6,5: quando ha a disposizione i calciatori di qualità si vede una bella Salernitana. Formazione azzeccata, cambi giusti e una classifica che finalmente lascia sperare in qualcosa di importante.