Sicuramente, quella passata, non è stata una nottata quieta per i tifosi granata. La brutta prestazione di Empoli e il relativo risultato (5-0) hanno ridimensionato le ambizioni della squadra del cavalluccio marino (?). Gli uomini di mister Castori non vincono una partita dallo scorso ventisette dicembre, soltanto tre sconfitte consecutive e un calo - tattico e mentale - che ha acceso una spia d'allarme in tutto l'ambiente. 

Allo stadio 'Castellani' i campani non hanno visto mai il pallone. E soprattutto non hanno saputo sfruttare quelle poche occasioni create. L'undici mandato in campo dal tecnico marchigiano è sembrato spaesato e poco convinto: è mancata quella cattiveria sportiva che si è vista nelle prime sedici giornate di campionato. Un campionato che, comunque, al di la di tutto, non è per nulla rovinato. Manca tanto alla fine e tutto può essere ancora ribaltato a proprio favore. Ma questo deve accadere subito, già dalla prossima partita. Non lasciamoci scoraggiare, riprendiamo quella strada che ci ha permesso di occupare le zone alte della classifica. E poi a maggio tireremo le somme: però per il momento diamo tutto quello che abbiamo, sia in campo i calciatori, sia da casa noi tifosi. 

Sezione: News / Data: Lun 18 gennaio 2021 alle 14:00
Autore: Orlando Aita / Twitter: @OrlandoAita1992
Vedi letture
Print