La tempesta dopo la quiete. Come sempre capita in ogni sessione di mercato, gli ultimi giorni sono pieni di colpi di scena e rianimano una situazione di calma piatta che contraddistingue le prime settimane. Protagonista di giornata la Spal che, un po' a sorpresa, sta rivoluzionando l'organico al netto di una buona posizione di classifica. Gli estensi hanno perso in rapida successione Salomon, Castro, Esposito e D'Alessandro (ad un passo dalla firma con il Monza), si sono rinforzati con Mora e Tumminiello e potrebbero annunciare nelle prossime ore il centrocampista Petriccione dal Crotone (che prenderebbe in cambio Di Francesco, titolare a Ferrara fino a novembre) e uno tra Nestorovski e Di Carmine, oggetto del desiderio di tutta la serie B. Il centravanti, che con l'arrivo di Lasagna a Verona troverebbe meno spazio, vorrebbe restare in A ma accetterebbe un progetto ambizioso. Su di lui ci sono anche Chievo, Brescia e Cremonese, con i grigiorossi che potrebbero chiudere con l'Ascoli lo scambio Cavion-Castagnetti e che vogliono cedere a tutti i costi Fabio Ceravolo. Attivo anche il Cosenza, e non potrebbe essere altrimenti in considerazione della classifica. Presi Trotta e Gerbo, i calabresi offriranno un periodo di prova all'e pupillo di Castori Jeremy Mbakogu, senza dimenticare che si è riaperta la trattativa per il rinnovo di Mirko Carretta.

L'Ascoli ha ufficializzato l'arrivo di Federico Dionisi dal Frosinone che, nel frattempo, sta approfondendo il discorso con Luigi Vitale del Verona. A Pescara tutto ruota intorno alle condizioni di Galano, uscito malconcio dalla trasferta di Salerno. In caso di lungo stop non è da escludere un ritorno di fiamma per Niccolò Giannetti. Gli abruzzesi potrebbero restituire Jaroszynski al Genoa: il difensore, che non ha gradito la sostituzione di Breda, è nel mirino della Reggiana. La Reggina, prossimo avversario, tratta la cessione di Bellomo al Bari e ha virtualmente chiuso con due attaccanti: l'esperto Iemmello ma anche Adriano Montalto. Il Pordenone ha ricevuto una offerta da tre milioni di euro del Torino per Diaw: inizialmente non 'c'era intenzione di trattare, ma la cifra è interessante e si potrebbe ragionare.  Falco lascia Lecce.

Sezione: Mercato / Data: Lun 25 gennaio 2021 alle 22:30
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print