In principio c'era l'dea del presidente del Lecce Sticchi Damiani di giocare subito altre due giornate in programma, come da calendario: il turno infrasettimanale di questa settimana più il turno di sabato prossimo. Portarsi quindi avanti con le giornate per non rischiare di ingolfare il calendario. Nel weekend del primo maggio sospendere le ostilità per consentire i recuperi delle gare non giocate. A quel punto sarebbero mancate solo due giornate. È passata invece la linea di Galliani, sospendere tutto adesso, recuperare le partite mancanti e giocare poi tutte le 4 giornate che restano nei primi 10 giorni di maggio. 4 partite ravvicinante potrebbero però rilevarsi un boomerang. 

Cosa potrebbe succedere se qualche giorno prima, durante o dopo la quart'ultima giornata dovessero uscire dei positivi in qualche gruppo squadra? Salterebbero tutte le partite di quella squadra senza poi la possibilità di recuperarle e terminare la stagione entro fine maggio. Il presidente del Cosenza ha chiesto il blocco delle retrocessioni, ma a quel punto la serie B si allargherebbe a 24 squadre. Se ne è già parlato qualche anno fa ma non l'dea fu scartata. Le soluzioni percorribili sarebbero due. La prima opzione è quella di non disputare i playoff e playout. Al termine del campionato, le prime tre vengono promosse e le ultime quattro retrocedono. CI sarebbe a quel punto tutto il mese di maggio per disputare le quattro giornate. Seconda opzione, cristallizzare l'attuale classifica senza far giocare le ultime quattro giornate (un pò come successo lo scorso anno in Lega Pro) e dedicarsi esclusivamente ai playoff e playout. Ci sarebbe poi il famigerato agoritmo, se ne è parlato lo scorso anno quando si era in lockdown (terminare il campionato e decidere le posizioni in base ad un calcolo matematico tra punti in casa, punti fuori, go lfatti ecc.). In tutti i casi qualcuno avrebbe di che lamentarsi e con possibilità di fare ricorsi. Si andrebbe a finire a luglio. Speriamo aquindi che vada tutto bene e si riesca a finire il campionato in modo regolare, anche se dopo lo stop di domenica e gli orari usciti oggi, di regolare è rimasto ben poco.

Sezione: News / Data: Mar 20 aprile 2021 alle 22:30
Autore: Lorenzo Portanova
Vedi letture
Print