SALERNITANA: le ultime dall’infermeria

23.09.2019 21:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/tuttosalernitana.com
SALERNITANA: le ultime dall’infermeria

Salvo colpi di scena, la Salernitana non avrà a disposizione nessuno degli infortunati di lungo corso che tanto servirebbero con questi impegni ravvicinati previsti dal calendario. La situazione è abbastanza allarmante: Mantovani doveva rientrare a inizio settembre e se ne riparlerà ottimisticamente a metà novembre, Billong continua ad avere problemi e potrebbe essere costretto a sottoporsi a nuove indagini strumentali, Jallow lamenta una leggera distorsione alla caviglia e dovrebbe svolgere un lavoro specifico con la speranza di essere in panchina a Livorno, Akpro ne avrà per almeno un altro mese, il solo Lombardi si sta progressivamente aggregando al gruppo ma è lontanissimo dalla miglior condizione al pari di Heurtaux che, tuttavia, potrebbe essere convocato per respirare il clima partita a distanza di mesi. Il Cerci visto a Trapani preoccupa un po’: è palese che ci voglia ancora un bel po’ per rivedere l’attaccante imprevedibile e imprendibile che ha fatto impazzire tutte le difese della serie A e la speranza è che questo impiego “forzato” dettato dalla contingenza non aggiunga ulteriore ritardo alla tabella di marcia. Affaticamento muscolare anche per Cicerelli, uscito malconcio dalla battaglia di Trapani: crampi e tanta stanchezza, necessiterebbe di un turno di riposo. Qualche problema anche per Karo, sceso in campo con una vistosa fasciatura alla coscia e toccato duro da un avversario negli ultimi minuti. Una Caporetto granata a cui purtroppo la tifoseria si sta abituando, un ostacolo ulteriore per mister Ventura e per una Salernitana decisamente sfortunata.