"Prego, sedetevi comodi, sta cominciando lo show [...]. Novanta minuti di...". Con queste dieci parole, tratte da una canzone di Salmo, un noto rap italiano, vogliamo cominciare questo articolo. Un articolo che ci accompagnerà, e ci immergerà, idealmente in questo weekend da sogno. Un sogno che, ormai, è a un passo. Un sogno che potrebbe diventerà realtà lunedì pomeriggio intorno alle diciassette. Abbiamo scritto 'potrebbe' perché nel corso degli anni il calcio ci ha mostrato tutta la sua imprevedibilità: tutto quello che adesso sembra essere scontato, raggiunto, nei novanta minuti può trasformarsi in qualcosa di negativo. Ma questo, però, non è il momento di tirare in ballo pensieri infelici, ma aggruppare tutta l'euforia e la consapevolezza del mondo. 

La vittoria di ieri pomeriggio ha messo la Salernitana in una posizione ideale: tutto il destino è nelle proprie mani. Una frase, quest'ultima, che avrete sicuramente sentito e risentito parecchie volte. Ora però è arrivato il momento finale, quello in cui dimostrare che il cammino di crescita, i risultati positivi ottenuti in questi mesi, sono stati il frutto di una programmazione dettagliata e di un lavoro che quasi sfiora i limiti della perfezione. Manca davvero poco, l'obiettivo Serie A è dietro l'angolo: c'è da superare 'soltanto' il Pescara, tra l'altro già retrocesso in Lega Pro. Un ostacolo che sicuramente è alla portata di quelli del cavalluccio marino, un ostacolo che non deve, però, essere sottovalutato. Il tempo scorre lentamente, la voglia di tifare e sostenere i granata è tanta. Godiamoci questi due giorni di riposo meritato, perché il 10-05-2021 potrebbe diventerà una data storica per Salerno. Shh: zitt, zitt...

Sezione: News / Data: Sab 08 maggio 2021 alle 14:00
Autore: Orlando Aita / Twitter: @OrlandoAita1992
Vedi letture
Print