La diciottesima giornata di campionato non ha portato bene alla Salernitana. La squadra granata, infatti, è uscita dallo stadio Castellani con le ossa letteralmente rotte. Gli uomini di mister Castori hanno disputato i peggiori novanta minuti della stagione, sotto tutti i punti di vista. E soprattutto non riescono più a vincere dallo scorso ventisette dicembre, in casa con il Venezia. Eppure, nonostante tutto, la classifica sorride ancora e la posizione è ottima.

Dopo il passo falso toscano quelli del cavalluccio marino sabato, tra le mura amiche dell'Arechi, affronteranno il Pescara. Un avversario ostico da superare: però i campani hanno dimostrato di avere tutte le qualità tecnico-tattiche per potersela giocare contro chiunque. Il campionato è ancora lungo e pieno di insidie, non lasciamoci condizionare dagli ultimi risultati negativi. Ma riprendiamo quel cammino che ci ha permesso, finora, di navigare nelle zone alte della cadetteria. Possiamo farcela, crediamoci.

Sezione: News / Data: Mar 19 gennaio 2021 alle 17:00
Autore: Orlando Aita / Twitter: @OrlandoAita1992
Vedi letture
Print