CONTE: "Sospese tutte le competizioni tranne quelle professionistiche"

25.10.2020 13:49 di Orlando Aita Twitter:    Vedi letture
CONTE: "Sospese tutte le competizioni tranne quelle professionistiche"
TUTTOmercatoWEB.com

Premier Giuseppe Conte ha presentato il nuovo DPCM in conferenza stampa: "Abbiamo analizzato da venerdì anche con gli esperti la curva epidemiologica, che è in rapida crescita. La diffusione del contagio e lo stress che ne consegue sul SSN ha raggiunto livelli preoccupanti, l'indice RT ha raggiunto la soglia critica di 1,5. Ieri abbiamo sfiorato i 20.000 positivi. Questo rende difficoltoso il tracciamento. Il Governo vuole tenere sotto controlla curva epidemiologica, solo così potremo tenere la pandemia sotto controllo, permettendo al SSN di dare le appropriate cure e scongiurare un lockdown come in primavera, tutelando la salute e preservando l'economia. Per questo dobbiamo introdurre misure più restrittive che entreranno in vigore questa sera a mezzanotte e rimarranno in vigore fino al 24 novembre. Le attività dei servizi di ristorazione sono consentite fino alle 18; il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone per tavolo. Sono sospese le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali. Sono sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all'aperto. Sono sospese tutte le competizioni dello sport tranne quelle professionistiche a livello nazionale, l'attività sportiva di base continuerà solo quella non di contatto, al di fuori di palestre e piscine. Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto, ivi comprese quelle conseguenti alle cerimonie civili e religiose. Le scuole secondarie di secondo grado devono incrementare il ricorso alla didattica a distanza per una quota pari ad almeno il 75% dell'attività. Non abbiamo introdotto il coprifuoco, ma rivolgiamo forte raccomandazione a tutti: ci si deve muovere solo per studio, lavoro e necessità. Evitiamo di ricevere a casa persone che non fanno parte del nucleo famigliare. E' un momento complesso, la pandemia sta creando disuguaglianze nuove. Se riusciremo a tenere sotto controllo la curva, allenteremo le misure e potremo affrontare le festività natalizie con maggiore tranquillità".