L'uno-due messo a segno da Gennaro Tutino ad Ascoli ha permesso alla Salernitana di trovare nuovamente un posto al tavolo delle grandi. I granata, con il quarto successo stagionale in trasferta, hanno superato Chievo Verona e Cittadella, balzando al terzo posto in classifica con il Venezia. Ma con i tre punti conquistati nelle Marche la squadra di Castori è rimasta attaccata soprattutto alle zone che mettono in palio la promozione diretta: il Monza, secondo, ha un punto di vantaggio sul cavalluccio marino mentre la capolista Empoli, protagonista del quarto pareggio consecutivo, è a +4. I pari di Pisa e Frosinone e la sconfitta del Pordenone, inoltre, hanno consentito alla Salernitana di allungare notevolmente sulle squadre che, al momento, sono fuori dai play-off: ad oggi i granata hanno un vantaggio di otto punti sui ciociari, noni in classifica. Nelle Marche, tra l'altro, è arrivato il sesto risultato utile consecutivo per gli uomini di Castori che, dopo tre scivoloni di fila, hanno collezionato due vittorie e quattro pareggi. Adesso, però, bisognerà riuscire a dare continuità: venerdì sera i granata saranno di scena a Reggio Emilia dove affronteranno una squadra che sta attraversando un buon momento di forma.

Sezione: News / Data: Mar 23 febbraio 2021 alle 22:30 / Fonte: Ottopagine.it
Autore: TS Redazione
Vedi letture
Print