SALERNITANA: attenzione ad Emmanuel Gyasi questa sera all'Arechi

31.07.2020 17:30 di Simone Caravano   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
SALERNITANA: attenzione ad Emmanuel Gyasi questa sera all'Arechi

Il momento della verità finalmente è arrivato, questa sera si saprà se il sogno Serie A della Salernitana potrà continuare oppure no. L’undici di Ventura infatti ha tra sé e i play-off lo Spezia, squadra ligure assolutamente da battere per conquistare un posto negli spareggi per la massima serie. Non sarà per nulla semplice sconfiggere i liguri che, pur già ampiamente qualificati per i play-off, vogliono difendere il terzo posto in classifica. Dall’altra parte però la Salernitana dovrà far valere la propria fame di vittoria e la propria determinazione, per conquistare un traguardo che a Salerno manca da troppi anni. Inoltre in questa stagione i granata hanno dimostrato, più volte, di saper sfoggiare importanti prestazioni contro squadre blasonate e sulla carta più forti.

Lo Spezia da tutti viene riconosciuta come una delle squadre che gioca meglio in questo campionato di B, per merito del proprio mister Vincenzo Italiano, ma anche per la presenza in rosa di alcune individualità  davvero interessanti. Tra queste possiamo citare Emmanuel Gyasi, ala sinistra di piede destro e punto di riferimento del tridente spezzino. Giocatore cresciuto nelle giovanili del Torino e arrivato in Liguria dopo diverse esperienze in Serie C. La sua carriera da professionista inizia infatti nel 2014/15, quando approda al Pisa in Lega Pro. Qui Gyasi non trova però molto spazio, collezionando solo 3 presenze, così a Gennaio decide di trasferirsi al Mantova. In Lombardia giocherà con continuità e riuscirà anche a segnare il suo primo gol in carriera tra i professionisti. L’anno successivo approda così alla Carrarese, con la quale raccoglie 24 presenze e segna ben 6 reti. Così arriviamo al 2016/17,in cui Gyasi gioca ben 38 partite alla Pistoiese mettendo a segno 5 gol. Infine l’ultima esperienza in Serie C è quella della stagione 2017/18, al Sudtirol, in cui raccoglie 37 presenze e 4 reti.

Il ghanese, dal 2017 con nazionalità italiana, dopo un inizio di campionato difficile e definitivamente esploso nel 2020. Quest’anno ha infatti realizzato ben 8 reti condite da 5 assist, miglior marcatore della squadra al pari dell’ex. Antonino Ragusa. Gyasi si sbloccò proprio contro la Salernitana nel match d’andata e da lì non si è fermato più. L’attaccante infatti segnerà anche nel match successivo con il Cittadella e metterà a referto ben 4 reti consecutive tra il 15 Febbraio e il 4 Marzo. Dopo il lockdown ha segnato altre due reti, contro Pisa e Cosenza, confermando il suo grande stato di forma. Gyasi è il tipico attaccante esterno, dotato di grande corsa e rapidità, che soprattutto negli spazi aperti può fare molto male. Prima di questo 2020 tutti gli riconoscevano un grande difetto: la poca freddezza sottoporta. Infatti prima di questa esperienza il ghanese non aveva realizzato mai più di sei reti in un campionato, mentre questa stagione è già a quota 8. Sistemato dunque anche questo difetto, Gyasi potrà davvero ambire a palcoscenici importanti e perché no alla massima serie italiana.

Quindi questa sera Ventura e i suoi dovranno fare molta attenzione all’esterno spezzino, per evitare disattenzioni e guai che quest’oggi potrebbero essere letali.