SALERNITANA: aumentano le speranze per i tifosi allo stadio. Ma gli ultras...

01.06.2020 19:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
SALERNITANA: aumentano le speranze per i tifosi allo stadio. Ma gli ultras...

 "Quello dei tifosi allo stadio è un auspicio, me lo auguro di cuore. Sto seguendo l'andamento della disponibilità all'interno dei teatri e delle arene per le manifestazioni culturali. È impensabile che, con tutte le precauzioni, in uno stadio da 60 o 80 mila posti, non ci possa essere una percentuale minima di persone. Mi auguro che anche così arrivi un segnale di speranza per il Paese, che ricompenserebbe tanti appassionati di calcio. Sui playoff/playout per l'anno prossimo c'è una bozza di programma stilato dalla Lega di A, mi sembra che il calendario sia tale da permettere lo svolgimento del campionato con partenza dal 12 settembre, ma anche più tardi. Se ci dovessero essere impedimenti oggettivi, come sapete l'art. 218 del DL Rilancio consente alla FIGC di derogare alcune norme dell'ordinamento sportivo e riorganizzare la stagione". Così il presidente della FIGC Gabriele Gravina in una intervista riportata oggi dal portale Lalaziosiamonoi. Confermato, dunque, quanto detto da Mezzaroma: da metà luglio è possibile che almeno gli abbonati possano assistere alle partite casalinghe della Salernitana. La presa di posizione degli ultras, comunque, è chiara: non torneranno a prescindere fino a quando non si potrà vivere la curva con libertà e spensieratezza, senza distanziamenti, mascherine e restrizioni.