Squadra che vince non si cambia, a patto che sia possibile. L'orientamento di mister Castori era quello di ripartire dall'undici che ha dominato ad Ascoli portando a casa un successo fondamentale e importantissimo, ma l'infortunio di Valerio Mantovani stravolge leggermente i piani. Per completare il terzetto offensivo a protezione di Adamonis si sta pensando alla soluzione Veseli, ovviamente con Aya e Gyomber intoccabili dopo le performance di altissimo livello di queste settimane. In quel caso Jaroszynski sarebbe l'esterno sinistro e Casasola si disimpegnerebbe a destra. Stamattina, però, Castori ha provato anche un altro quintetto: Jaroszynski in luogo di Mantovani, Casasola dirottato sull'out mancino come accaduto a Cosenza e il rientro di Kupisz a destra per alzare anche il tasso tecnico della formazione. In mediana non si prescinde da Di Tacchio e Capezzi, Coulibaly dovrebbe vincere il ballottaggio con Schiavone e Kiyine al netto della diffida. E, a tal proposito, occhio al giallo. Djuric e Tutino rischiano di saltare il big match con la Spal e uno dei due potrebbe partire dalla panchina: facile prevedere la riproposizione dell'ottimo tandem Gondo-Tutino. Impossibile rinunciare all'attaccante napoletano dopo la grande gara del Del Duca.

Sezione: News / Data: Gio 25 febbraio 2021 alle 18:00
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print