La Salernitana di Ventura non è riuscita al Del Duca a bissare la vittoria ottenuta nel derby contro la Juve Stabia a conferma che in questo torneo i granata non hanno avuto quella continuità che permette di essere protagonisti della stagione. Sarebbe stato, infatti, appena il terzo bis di questo 2019-20 dopo le due vittorie di fila ottenute soltanto contro il Pescara e il Cosenza, sia all'andata che al ritorno. Ad Ascoli, invece, i granata hanno incrementato le due lunghe strisce statistiche che stanno caratterizzando questa torneo. Micai e compagni hanno, infatti, subito gol per la quindicesima trasferta di fila: l'ultima clean sheet esterna resta il successo per 1-0 ottenuto lo scorso 22 settembre a Trapani. E sia la Salernitana che l'Ascoli ieri sera hanno raggiunto quota 50 partite senza 0-0. L'ultimo risultato ad occhiali dei granata resta quello di Padova del 2 febbraio 2019. Per l'Ascoli, invece, è quello di Cosenza del 20 gennaio 2019 non avendo i marchigiani da conteggiare i playout della scorsa stagione che i granata hanno giocato contro il Venezia. Ventura ha conquistato 47 punti ed è in netto vantaggio rispetto al rendimento tenuto dalla Salernitana nelle ultime due stagioni. I granata nel 2017-18 erano a quota 41 mentre nello scorso torneo i punti erano 38. Per trovare una Salernitana migliore di questa si deve, comunque, tornare ai 51 punti di Zeman del 2001-02.

Sezione: News / Data: Sab 11 luglio 2020 alle 20:30 / Fonte: il Mattino
Autore: TS Redazione
Vedi letture
Print