Contestazione? Nell'immediatezza della sconfitta, pesantissima, con la Reggina è stata la prima reazione, quella "di pancia", circolata su qualche chat di tifosi. La rabbia, l'amarezza, lo sconforto per un ko casalingo così rotondo sembrava poter prevalere. Ma non è questa la "vera" risposta dei tifosi spallini. A spazzare via ogni dubbio, ecco un breve ma inequivocabile comunicato apparso sul profilo Facebook della Curva Ovest Ferrara: «Non possiamo esserci, ma ci fossimo stati probabilmente alla prossima partita avremmo fatto una coreografia col significato di quella che appare nella foto (qui sotto, ndr). Questa mattina, facendoci interpreti del sentimento di molti tifosi, abbiamo incontrato la squadra perché anche se fisicamente non siamo sui gradoni della Ovest, i nostri colori e la nostra maglia non li abbiamo dimenticati e pretendiamo come sempre che vengano onorati. E questo la squadra lo doveva sapere. Nessuna flagellazione pubblica, nessuna considerazione tecnica, nessuna accusa: noi ci siamo, siamo sempre al vostro fianco, ma da oggi vogliamo di più, di più dal vostro cuore ancor prima che più risultati utili. Forza S.P.A.L. COMBATTI PER NOI».

Sezione: News / Data: Lun 01 marzo 2021 alle 09:30 / Fonte: lanuovaferrara.
Autore: Luca Esposito / Twitter: @lucesp75
Vedi letture
Print