SPEZIA: squadra rimaneggiata, ma attenzione a sottovalutarla

31.07.2020 18:30 di Marco Ruggiero   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
SPEZIA: squadra rimaneggiata, ma attenzione a sottovalutarla

Stasera i granata saranno obbligati a vincere per entrare nei play-off. La squadra di Ventura affronterà lo Spezia, terzo in classifica e già matematicamente sicuro di giocare le semifinali play-off. Il tecnico dei liguri Italiano, nonostante abbia affermato che la sua squadra venderà cara la pelle per difendere la terza posizione, ha comunque ben 6 giocatori in diffida, quindi a rischio di squalifica. E questi sono: Bartolomei, Ferrer, Gyasi, Ricci, Gudjohnsen e Vignali. Inoltre ci sono anche degli gli infortunati come Ragusa e Vitale. Non è stato convocato nemmeno l’attaccante Galabinov per farlo rifiatare. Insomma, sulla carta potrebbe, sembrerebbe essere una gara “morbida”, ma i granata non dovranno assolutamente abbassare la guardia e la concentrazione. E’ un dato storico che nelle gare cosiddette leggere, nessuno le ha mai regalato niente, anzi. Ne citiamo una, (ma il quadro è lungo), l’infausta trasferta di Piacenza del 23 maggio del 1999 che decretò l’amara retrocessione. Oppure la partita dello scorso 5 maggio all’Arechi, dove i granata, obbligati a vincere per evitare la retrocessione, riuscirono incredibilmente a perdere 2 a 1 contro il Cosenza, già salvo e che scese in campo con le riserve. Diversi calciatori stasera erano presenti anche in quella occasione e ci auguriamo che ricordino bene come andò a finire e che gli sia servita da lezione.