Gondo ribalta il Venezia nei minuti di recupero e consegna alla Salernitana un finale di stagione da vivere fino all'ultimo istante. I granata si mantengono in scia al Lecce, vittorioso a Vicenza, e staccano le altre concorrenti alla promozione diretta in serie A. L'attaccante ivoriano non è nuovo a simili imprese arrivate negli istanti finali delle partite. Non ha segnato tanti gol da quando è arrivato a Salerno, ma quei pochi che ha realizzato hanno un significato particolare. Quelle di ieri possono essere determinanti per la stagione della Salernitana. Già quello del pareggio era pesantissimo, con quel gol i granata avrebbero tenuto comunque il Venezia a debita distanza e il Lecce sarebbe rimasto a 3 punti, non pochi a 4 giornate dalla fine ma neanche così tanti da non poter essere recuperati. Il 2-1 invece è pesante il doppio perchè elimina definitivamente dalla corsa al secondo posto i lagunari e tiene comunque il Monza indietro di 5 punti alla vigilia dello scontro diretto. Un gol che tiene il Lecce ancora a un punto di distanza ma i salentini ora avranno un calendario molto ostico, forse anche più di quello dei granata. 

Sezione: News / Data: Dom 18 aprile 2021 alle 12:00
Autore: Lorenzo Portanova
Vedi letture
Print