La Salernitana, dopo l’ultima apparizione nella massima lega che risale alla stagione 1998-‘99, ritorna in Serie A. Il successo della squadra campana arriva grazie alla visione di calcio dell’allenatore Fabrizio Castori, capace di mettere in campo una squadra solida ma in grado di divertire. Altro elemento chiave della stagione granata è stato l’apporto dei giocatori, in grado di adattarsi agli schemi e dimostrando tanto sacrificio l’un per l’altro. Tutino, attaccante italiano in prestito dal Napoli, si è confermato capocannoniere della squadra, mettendo a segno 13 reti. La stagione della Salernitana è stata altalenante, con 19 vittorie e 7 sconfitte. Il fattore che però a tratti ha frenato la marcia della squadra di Castori è stato il pareggio: sono infatti 12 i risultati finiti in parità. La promozione aritmetica è arrivata grazie alla vittoria esuberante per 3-0 sul campo del Pescara, e alla contemporanea sconfitta del Monza di Berlusconi contro il Brescia. I campani si sono confermati, quindi, la seconda forza del campionato, qualificandosi senza playoff. Dopo tanta gioia, l’ambiente della Salernitana punta a una conferma anche in serie A, provando a raggiungere la quota salvezza, puntando nuovi innesti in grado di portare all’interno dello spogliatoio tanta esperienza.

Sezione: News / Data: Mer 09 giugno 2021 alle 19:30 / Fonte: mercato
Autore: TS Redazione
Vedi letture
Print