Inizia bene l’avventura di Roberto Breda sulla panchina del Pescara. La squadra abruzzese infatti si impone per 2-0 sul campo dell’Ascoli, dell’altro debuttante in panchina Delio Rossi, al termine di una gara a lungo dominata e che poteva finire con un risultato più largo a favore degli ospiti. Ad aprire le marcature è poco dopo il quarto d’ora Galano che su calcio di rigore – fallo di Pucino su Nzita – batte l’ex compagno Leali con una conclusione alta e potente. Nel finale di primo tempo è poi Ceter a raddoppiare al termine di un perfetto contropiede con Galano che questa volta veste i panni dell’assistman. Nella ripresa il copione non cambia molto con gli ospiti che continuano ad avere in mano il pallino del gioco rischiando poco e sfiorando il tris sbattendo contro un Leali in grande forma che si supera in almeno due o tre occasioni dopo l’ora di gioco. La gara purtroppo regala anche attimi di paura dopo un contrasto fra Sabiri e Bocchetti che fa temere il peggio per il giocatore ascolano che deve lasciare il campo in barella, ma senza ricorrere all’ambulanza come sembrava in un primo momento.

Sezione: News / Data: Ven 04 dicembre 2020 alle 23:08 / Fonte: tuttomercatoweb.com
Autore: Orlando Aita / Twitter: @OrlandoAita1992
Vedi letture
Print