Periodo davvero difficilissimo per i tifosi della Salernitana. Neanche il tempo di metabolizzare la scomparsa della giovanissima Melissa che ieri il popolo di fede granata ha ricevuto la terribile notizia della morte di Antonio, componente dell’UMS vittima di un drammatico incidente stradale. Due lutti in dieci giorni, due ragazzi che hanno dedicato parte della propria vita alla passione per il calcio e per il cavalluccio marino. Sul web in centinaia hanno commentato manifestando vicinanza e sostegno alle famiglie, la speranza ora è che almeno Andrea possa vincere la sua battaglia e restituire un attimo di serenità ad una tifoseria fortemente scossa e che sabato, in segno di rispetto e dolore, ha deciso di assistere alla partita col Venezia in assoluto silenzio. Stessa strada anche contro il Perugia? Possibile, almeno per un tempo. Peccato per le centinaia di bambini che stanno aderendo all’iniziativa “Tutti uniti all’Arechi” sognando di vedere una curva spettacolare. E che invece vedranno soltanto lacrime e disperazione.

Sezione: News / Data: Lun 21 ottobre 2019 alle 16:00
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print