Il calcio dà la possibilità a tutti di parlare ed esprimere opinioni, le famose prefiche e i disfattisti. Noi abbiamo sempre ritenuto che la Salernitana fosse una squadra con concetti di calcio chiari ed essenziali, il Carpi di Castori ha vinto al B e ha ben figurato in  A. Tutti sperano in una promozione diretta, ci mancherebbe, la storia dei playoff insegna che è una lotteria e tutto può cambiare in un minuto. La Salernitana  è tra le prime della classe da 19 giornate, evidentemente ha dei valori. Ora, però, bisogna archiviare tutto perché il girone di ritorno è tutt’altro campionato. E’ una stagione particolarmente dispendiosa, non c’è nulla che può salvarti se non hai energie fino alla fine. Si gioca di continuo, con l’ansia dei tamponi e senza pubblico. La rosa è stata saldamente rinforzata, sono arrivati tre calciatori di serie A come Durmisi, Kiyine e Coulibaly". Così il giornalista del Corriere dello Sport Tullio Calzone intervenuto tramite Skype sulle frequenze di Telecolore.

Calzone, che sta seguendo con affetto e professionalità la Salernitana in questi anni, prosegue: "Secondo me il reparto offensivo non va rinforzato, molti attaccanti vengono richiesti anche in categorie superiori come Gondo. Prima o poi affronteranno il problema della multiproprietà, c’è anche il Bari che ha tutte le intenzioni di salire di categoria. E’ un calcio che sta cambiando, basti pensare che i russi hanno investito a Parma e altri imprenditori stranieri hanno rilevato il Parma. Salerno ha un potenziale enorme,  delle bellezze artistiche e naturali che rappresentano un fiore all’occhiello e richiamerebbero l’attenzione di chiunque in caso di grande salto. Peccato che lo stadio è chiuso, tornassero i tifosi sarebbero una componente micidiale per il rush finale”. Sul mercato: "Cavion non è un elemento malvagio per la categoria, non ha rinnovato e Fabiani è sempre molto attento all’affare a parametro zero. So che ci sono Chievo, Pisa e altri club che hanno chiesto informazioni al procuratore. E’ fuori rosa ad Ascoli, ma non dimenticherei che la Salernitana ha già tanti elementi di qualità. Nessuno sottolinea abbastanza che Cristiano Lombardi non è mai stato a disposizione”.

Sezione: News / Data: Mar 26 gennaio 2021 alle 18:00
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print