OCCHIO ALL’AVVERSARIO: il Vicenza deve sbloccarsi

19.10.2020 20:30 di Ferdinando Gagliotti Twitter:    Vedi letture
OCCHIO ALL’AVVERSARIO: il Vicenza deve sbloccarsi
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Rosito

La quarta giornata di questa Serie B targata 2020/21 ci regala il match tra Vicenza e Salernitana, in programma domani alle ore 21 allo stadio Romeo Menti. La formazione di Domenico Di Carlo ha disputato soltanto due gare in questo inizio di campionato: la sfida della terza giornata col Monza, infatti, dovrà essere recuperata il prossimo 4 novembre, dopo che la formazione brianzola aveva chiesto il rinvio a causa di diverse positività da Covid-19 all’interno del gruppo squadra.

I biancorossi si presenteranno dunque al cospetto dei granata con due sole sfide alle spalle ed appena un punto collezionato contro il Pordenone (sconfitta invece contro il Venezia nel derby veneto). Soltanto una la rete messa a segno, due invece quelle incassate.

La Salernitana ritroverà dall’altra parte del ring Lamin Jallow, attaccante passato proprio dai granata al Vicenza durante la scorsa finestra di mercato ma che non ha ancora assaporato il campo con la sua nuova casacca. Occhio però, perché il centravanti gambiano potrebbe partire dal primo minuto contro gli uomini di Castori a causa dell’indisponibilità di Riccardo Meggiorni in avanti.

Non sarà del match Mario Ierardi, ai box per un problema muscolare, mentre rischia il portiere Perina dopo un colpo subito durante la rifinitura. L’undici titolare nella mente di mister Di Carlo, al momento, presenta Grandi a difesa dei pali con Bruscagin, Padella, Cappelletti e Beruatto a completare il pacchetto arretrato. In mediana, Rigoni e Pontisso sono insidiati da Cinelli, mentre Dalmonte e Vandeputte sono i favoriti sulle fasce. In attacco, come già riportato, possibile partenza da titolare per Jallow, affiancato da Marotta.

Sono ben venti i precedenti che si contano in terra veneta, dai quali la Salernitana è quasi sempre uscita con le ossa rotte: solo due vittorie conquistate per i campani, che dunque domani sera saranno “in missione” per sfatare questo pesante tabù. Appuntamento alle ore 21 al Romeo Menti, per inanellare un altro bel risultato dopo il poker al Pisa.