Un successo per scacciare la crisi, quello ottenuto ieri dalla Salernitana contro il Pescara del grande ex Breda, che ha dato respiro nuovamente ai granata, dopo tre ko consecutivi. Tre punti che mandano gli uomini di Castori momentaneamente al secondo posto a quota 34, un bottino niente male per una squadra reduce da un deludente decimo posto. Il confronto con la passata stagione, a metà campionato, appare impietoso: ben 8 i punti in più, altrettante le posizioni scalate in classifica, due gol subiti in meno (ma anche 3 realizzati in meno) e tre vittorie in più. L'obiettivo, è bene ribadirlo sempre, è rappresentato quanto meno i play-off, anche se la promozione diretta fa gola, considerando la classifica, e la squadra di Castori è pienamente in corsa. Siamo soltanto a metà dell'opera, perché il compito più difficile nello sport resta sempre quello di riconfermarsi. 

Sezione: News / Data: Dom 24 gennaio 2021 alle 22:00
Autore: Valerio Vicinanza
Vedi letture
Print