Per la squadra di Castori alle porte un trittico di partite non semplice che però chiarirà se i granata potranno lottare per la promozione diretta. Sette i punti conquistati nelle ultime cinque giornate dai ragazzi di Castori che hanno viaggiato alla stessa media di Empoli e Chievo. Delle altre big il Venezia è quella che ha fatto meglio di tutte con 13 punti all’attivo seguita da Lecce e Monza che di punti, nelle ultime cinque giornate, ne hanno ottenuto 8 uno in più dei granata. Nell’ultimo turno di campionato del gruppo di testa hanno vinto Monza, Venezia, Salernitana e Lecce. Pareggi per Empoli e Spal, sconfitte per Chievo e Cittadella. In 8 punti dai 45 dell’Empoli ai 37 della Spal ci sono le prime otto. Fuori dalla zona play off Frosinone 33 punti e con 8 punti di ritardo dalla Salernitana e poi Pordenone e Pisa che con 32 punti sono distanti nove lunghezze dalla Salernitana. Ecco che il calendario potrebbe dare una grande mano a Tutino e soci che, nei prossimi 270 minuti potrebbero innestare le marce alte.

Un trittico non semplice anche perché due gare i granata le giocheranno in trasferta ed una tra le mura amiche dell’Arechi. Si comincia venerdì sera a Reggio Emilia contro una Reggiana dal dente avvelenato dopo la vicenda che la vide protagonista, suo malgrado, all’andata. In quella occasione gli emiliani non si presentarono all’Arechi a causa del focolaio di covid esploso in rosa che decimò la compagine di mister Alvini.

A seguire il turno infrasettimanale martedì 2 marzo quando all’Arechi arriverà la Spal uno scontro diretto importante ai fini della classifica con i granata chiamati a riscattare il ko dell’andata. Il tour de force si concluderà sabato prossimo, nuovamente in trasferta, quando la Salernitana se la vedrà con la Cremonese avversario non facile al di là della posizione di classifica. Dopo il trittico comincerà un’altra fase quella degli scontri diretti ecco perché sarà importante fare quanti più punti nelle prossime tre gare per cominciare a piazzare un primo importante break in campionato

Sezione: News / Data: Mer 24 febbraio 2021 alle 13:30 / Fonte: salernonotizie
Autore: TS Redazione
Vedi letture
Print