SALERNITANA, DAL 20 GIUGNO SI COMINCIA A FARE SUL SERIO

09.06.2020 16:41 di Enzo Sica   Vedi letture
SALERNITANA, DAL 20 GIUGNO SI COMINCIA A FARE SUL SERIO

La linea per la ripresa è stata tracciata ed il  campionato di serie B esprime sia le due squadre (una è il Benevento già in A) che arriveranno in massima serie che i play off da cui uscirà la terza promossa. Il blitz della lega di A di bloccare le retrocessioni dalla massima serie è naufragato in maniera clamorosa e, dunque, questa stagione segnata dal covid 19 si chiuderà come prevede il regolamento attuale. Dunque si inizierà questo mini campionato con le dieci partite che mancano alla fine con il codicillo dei play off dal secondo all'ottavo posto. E la Salernitana di Ventura, settima in graduatoria in questo momento, si giocherà le sue chances per dare ancora di più vigore a questo campionato che finirà proprio nel cuore dell'estate, ad agosto.

I granata sono sotto pressione da alcuni giorni visto che gli allenamenti di gruppo, iniziato da pochissimo devono far entrare in forma i calciatori che bisogna sottolinearlo, nel corso del lockdown hanno seguito alla lettera le indicazioni sia di Ventura che dei preparatori. Infatti dal prossimo 20 giugno si inizierà a fare sul serio visto che il primo impegno post coronavirus è in casa, all'Arechi, contro il Pisa. Bisogna dire che la Salernitana in quattro gare ne disputerà tre tra le mura amiche in questo scorcio di giugno. E potrebbero risultare importanti visto che, anche senza pubblico sugli spalti, la paura del principe degli stadi potrebbe attanagliare gli avversari che sono di una certa caratura perchè, dopo i toscani, Cremonese e J.Stabia non vanno sottovalutare.

Quello che ci consola d più è il recupero degli infortunati. Lombardi in primis ma anche Valerio Mantovani, che non gioca da oltre un anno, sono (o possono risultare) frecce importanti nell'arco di un allenatore come Ventura che punta sul fattore sorpresa. E dire che questo mini torneo non possa essere come quello disputato fino all'8 marzo non è una eresia. Si giocheranno altre gare diverse dalle precedenti, ci saranno altre sorprese da tenere in considerazione.Nell'attesa, magari, di vedere i colori granata veleggiare nella griglia play off ed anche, perchè no?, verso quel secondo posto che non è poi tanto lontano...