Se la settimana scorsa l'operazione aveva subito un rallentamento in virtù dell'inserimento dell'Auxerre, in queste ore si registra un importante passo in avanti nella trattativa tra Salernitana e Cagliari per l'esterno sinistro Marko Pajac. Secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, la dirigenza granata ha strappato il sì al sodalizio sardo e dovrà ora trattare con il pool di procuratori che ne cura gli interessi e che, rispetto a qualche giorno fa, sembra meno restio all'idea di girarlo alla Salernitana. Sul tavolo ballano cifre importanti, si parla di 650mila euro netti. Chiaramente troppi rispetto al budget imposto dalla società che, su precisa indicazione di Castori, sta cercando sul mercato un calciatore pronto a scendere in campo già nella trasferta di Empoli. Pajac, sotto questo punto di vista, fornisce garanzie...a metà: non ha nessun tipo di infortunio, si è allenato con professionalità anche dopo che il Cagliari ha deciso di metterlo ai margini della rosa, ma ovviamente non ha i 90 minuti nelle gambe. Proprio per questo Castori spinge per una accelerata, così da poterlo valutare in prima persona dopo aver bocciato Keita. La formula del trasferimento potrebbe consentire di abbassare le pretese economiche: inizialmente si parlava di un prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione, oggi si parla di una cessione a titolo definitivo in presenza di un triennale con opzione per una quarta stagione. Tutte le alternative sono state messe momentaneamente in stand by, segnale evidente di una volontà di chiudere quanto prima. 

Sezione: Esclusive TS / Data: Gio 07 gennaio 2021 alle 13:00
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print