Anche la Salernitana ha molti calciatori di proprietà che ha ceduto in prestito, soprattutto nelle categorie inferiori. A giugno torneranno a Salerno, si spera in una squadra promossa in massima serie. Poche chance di permanenza anche in caso di serie B per quasi tutti, se ne parlerà comunque a fine stagione. Una chance la potrebbe meritare Giuseppe Fella, attaccante attualmente all'Avellino e desideroso di poter indossare la maglia della sua città. Rientrerà anche Marco Firenze, fortemente voluto da Ventura lo scorso campionato ma messo fuori squadra dallo stesso mister dopo appena 6 mesi. Sarebbe potuto tornare utile Felipe Curcio, visto la scarso apporto dato da Durmisi e Sanasi Sy e la cessione a gennaio di Walter Lopez. A fine campionato si deciderà se dargli un'altra possibilità o continuare a puntare su Sanasi Sy come alternativa a Jaroszynski. 

Niccolò Giannetti sta avendo difficoltà anche al Pescara, nel girone d'andata Castori qualche occasione gliel'ha concessa ma il calciatore non l'ha sfruttata. I granata punteranno su altri giocatori per l'attacco. Dalla Juve Stabia tornerà Francesco Orlando, doppione dei vari Cicerelli, Kiyine e Anderson. Non ha le caratteristiche che chiede Castori. Baraye non ha mai giocato nella prima parte di stagione e il discorso non cambierà neanche da giugno. Volpicelli e Cernigoi hanno dimostrato grandi qualità soprattutto in Lega Pro ma i vari allenatori passati da Salerno negli ultimi anni non li hanno mai presi seriamente in considerazione. C'è poi Kalombo che qualche mese fa ha dichiarato che qualora la Salernitana dovesse andare in A si sarebbe fatto incatenare all'Arechi, difficilmente però lo vedremo ancora con la maglia granata. Per i giovani Galeotafiore, Vitale, D'Andrea, Russo, Esposito, Musso e Iannoni se ne parlerà in estate per una nuova sistemazione, sperando in una loro esplosione.

Sezione: Mercato / Data: Ven 30 aprile 2021 alle 22:30
Autore: Lorenzo Portanova
Vedi letture
Print