Archiviato il procedimento amministrativo avviato dalla Questura di Salerno nei confronti di cinque ultras della Salernitana per i quali era stato richiesto il Daspo. L’iter era scattato in seguito ai fatti avvenuti lo scorso 31 luglio quando circa 200 tifosi accolsero con bandiere e fumogeni il pullman della Salernitana dinanzi allo stadio Arechi prima del match contro lo Spezia, decisivo per centrare i play-off (sfumati in seguito al ko casalingo con i liguri). Per cinque tifosi la Questura di Salerno aveva avviato il procedimento amministrativo per l’irrogazione del Daspo. I sostenitori, assistiti dall’avvocato Ciro Romano, prima dell’odierna comunicazione avevano provveduto a presentare memorie difensive con le quali chiarivano la propria posizione. Oggi la Questura di Salerno ha comunicato che il procedimento è stato archiviato in virtù dell’attuale emergenza sanitaria che non prevede la partecipazione del pubblico in occasione delle partite di calcio. Una notizia accolta con soddisfazione e gioia negli ambienti del tifo granata.  

Sezione: News / Data: Ven 04 dicembre 2020 alle 11:00 / Fonte: ottopagine
Autore: TS Redazione
Vedi letture
Print