SALERNITANA - CREMONESE: i precedenti tra le due sqaudre

29.06.2020 14:30 di TS Redazione   Vedi letture
Fonte: il Mattino
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com
SALERNITANA - CREMONESE: i precedenti tra le due sqaudre

Mai un ko nei dieci precedenti interni contro la Cremonese, sette in B, due in Serie C e uno in Prima divisione. I grigiorossi sono riusciti a conquistare a Salerno cinque pareggi perdendo nelle altre cinque occasioni. Il primo confronto risale all'ormai lontano 15 maggio 1949 ed è il più largo successo granata. Nel 6-2 una doppietta di Castaldo ed i gol di Catalano, Taccola, Flumini e Sifredi. Per gli ospiti Guarnieri e Granata. L'anno dopo, il 14 maggio 1950, il primo pareggio, un 2-2 con i lombardi due volte in vantaggio: Granata (23'), Donati (37'), Paulinich (81') e Manlio Scopigno (86', su rigore). Nel 1950-51, poi, lo 0-0 del 10 dicembre 1950. A livello di Serie C le due successive sfide: 1-0, con gol decisivo di Foglia, il 18 novembre 1956 e 2-2 il 15 settembre 1957. Per la prima giornata di quel 1957-58 il pareggio della Salernitana con due gol nel finale (Barchiesi e Deotto) dopo lo 0-2 ospite di Granata e Castoldi. Per trovare un altro confronto si deve saltare alla Serie B 1990-91 con lo 0-0 del 14 ottobre 1990. Prima dell'1-1 del 19 novembre 2017, con vantaggio di Ricci e pari ospite di Arini, ci sono stati altri due successi granata, l'1-0, in Serie B, del 6 ottobre 1996, con il rigore trasformato da Pisano nel finale, ed il 2-1 del 27 marzo 2011, in Prima divisione, con la rimonta della Salernitana dopo l'autogol di Jefferson grazie alle reti di Ragusa e Carcuro. Nella scorsa stagione, infine, il 2-0 della Salernitana del 26 febbraio 2019 porta le firme di Minala e Jallow, a rete dopo un'ora di gioco. Tra Salernitana e Cremonese non c'è mai stato un «2». Senza vittorie esterne, infatti, anche le undici trasferte dei granata in Lombardia. E a Cremona la Salernitana, che ha saputo conquistare cinque pareggi, è stata in vantaggio nei confronti dei grigiorossi per appena 9 dei 990 minuti giocati. All'andata, lo scorso 9 novembre, a decidere il match (1-0) il primo dei due soli gol stagionali di Daniel Ciofani che venerdì scorso, contro il Cosenza, ha fallito il suo secondo rigore di questo torneo. Un bomber, comunque, da 53 gol in Serie B, con già tre alla Salernitana, e ben più di cento in carriera.