La Salernitana batte il Venezia segnando due gol nei minuti di recupero e tiene vivissime le speranze di promozione diretta. Prima della partita tanti tifosi hanno accompagnato la squadra con cori e striscioni, poi il silenzio durante la gara con la squadra in difficoltà e sotto di un gol. A 10 minuti entra Cedric Gondo, di rientro dall'infortunio e i granata di Castori ribaltano la gara grazie a due gol dell'ivoriano nei minuti di recupero. Al fischio finale la città scoppia di gioia con caroselli di auto per le vie della città e tanti tifosi che si radunano all'esterno dell'Arechi per salutare i calciatori, in cui si identificano per come riescono a buttare il cuore oltre l'ostacolo. Salerno non ce la fa più, vuole stare vicina alla squadra. Il coro "ci devi credere" riecheggia come un mantra, Salerno e la Salernitana ci credono.

Sezione: News / Data: Sab 17 aprile 2021 alle 18:00
Autore: Lorenzo Portanova
Vedi letture
Print