Il "vento"... gira finalmente dalla parte giusta

23.09.2019 15:26 di Enzo Sica   Vedi letture
Il "vento"... gira finalmente dalla parte giusta

Il vento che soffiava sul Provinciale di Trapani nel corso di Trapani-Salernitana di domenica sera ci ha consegnato una squadra granata vincente ma... i puntini sospensivi ci sono soprattutto per la poca lucidità mostrata dalla squadra in una serata da tregenda, con un vento di scirocco che non ha dato tregua alle due squadre nel corso dell'intero incontro. Certo, alla fine, tirando le somme i tre punti conquistati contro l'ultima della classe sono la panacea, il rigore, procurato e poi realizzato dallo stesso Sofian Kiyine evidenziano una squadra che anche se ha mostrato limiti tecnici in gran parte dei novanta minuti di gioco ha tanta voglia di migliorare e soprattutto di credere nelle proprie capacità. E il meno uno dalla vetta è la testimonianza palese che il cinismo, la voglia di superare certi ostacoli costituiscono il "non plus ultra" di questa nuova Salernitana con Ventura in panchina.

Certo sui social ai è scatenata una sorta di braccio di ferro tra favorevoli e contrari sulle ultime "performance" della beneamata. Possiamo tranquillamente dire che le critiche sono state ampiamente superate da chi guarda avanti in positivo. Qualcuno, giustamente, faceva anche notare che nella scorsa stagione queste gare (vedi Cosenza e Trapani) le potevi anche perdere. Ora che la dea bendata, finalmente, ha accompagnato la Salernitana con due successi stiracchiati nelle prime due giornate del nuovo campionato in trasferta anche le critiche lasciano il tempo che trovano e passano in second'ordine. I punti conquistati sono quelli che contano, che fanno fare un ulteriore balzo in avanti alla squadra di Ventura e la collocano alle spalle del duo di testa Benevento-Entella.

Dunque di cosa parliamo? Credo del nulla perchè la maggior parte dei tifosi  ha capito che questa squadra non è ancora al top anche falcidiata da tanti infortuni. Dunque ben vengano anche queste vittorie, forse non meritate ma che ti consentono di andare avanti in un certo modo. E' la classifica quella che ti da le indicazioni per continuare ad  essere presente nel gruppo alle spalle delle battistrada che sono lì ad un tiro di schioppo e che, francamente, anche loro hanno mostrato dei limiti tecnici in questo inizio di stagione.