Tiago Casasola affronterà per la seconda volta da ex il Cosenza dopo la sfida d'andata vinta per 1-0 e in cui fu impiegato da mister Castori in veste di esterno sinistro per concedere un turno di riposo all'ottimo Walter Lopez. Non è possibile, da tempo, assistere agli allenamenti della Salernitana, ma pare che l'allenatore lo stia provando da titolare al posto di Kupisz dopo l'esclusione a sorpresa nel match contro la Cremonese disputato sabato scorso e vinto dai granata per 1-0 grazie ad un colpo di testa di Djuric. A Cosenza, e non è certo una novità, è molto rimpianto dalla tifoseria. Nel girone di ritorno passato, infatti, il difensore sudamericano è stato uno dei trascinatori grazie ad un totale di 9 assist che mandarono a nozze gli attaccanti e i centrocampisti offensivi. Numeri di categoria superiore che, però, non sono bastati per guadagnare la riconferma della Lazio di Claudio Lotito. E così è tornato a Salerno, mentre il presidente del Cosenza Eugenio Guarascio ha fatto di tutto per prenderlo ancora anche a titolo definitivo con una offerta interessante. Niente da fare, il suo destino era già scritto, a maggior ragione dopo l'addio di Ventura che lo aveva escluso dal ritiro di San Gregorio l'anno prima appena dopo tre allenamenti svolti con il gruppo squadra. E chissà che dietro il no al trasferimento di Mirko Carretta a gennaio non ci sia una sorta di "vendetta" di mercato. 

Sezione: Mercato / Data: Gio 11 marzo 2021 alle 22:00
Autore: Luca Esposito / Twitter: @lucesp75
Vedi letture
Print