CROTONE - Stroppa: "Contro la Salernitana l'ennesima finale che vogliamo vincere"

14.07.2020 16:30 di Luca Esposito Twitter:    Vedi letture
Fonte: ilCrotonese
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
CROTONE - Stroppa: "Contro la Salernitana l'ennesima finale che vogliamo vincere"

Sofferta ma tremendamente importante. Giovanni Stroppa incassa la terza vittoria consecutiva, allunga in classifica e sogna il grande traguardo. “E’ una vittoria che vale doppio perchè arrivata in uno scontro diretto. Difficile come ce lo aspettavamo, non era facile tenere il piglio al massimo tre giorno dopo la prova di Cittadella. Ma i ragazzi sono stati straordinari e hanno meritato questa affermazione”. Pordenone staccato, ora resta lo Spezia a -5, un vantaggio importante a quattro turni dalla fine. Ma Stroppa preferisce rimanere cauto: “Mancano ancora delle partite, e quindi ci sono ancora punti in palio. Dietro c’è lo Spezia che comunque corre piùo meno come noi. Dobbiamo essere bravi a manetenere perlomeno questo distacco” “La partita è stata dura – continua l’allenatore – prestazione superlativa da parte nostra, come del resto a Cittadella. E non era semplice, quando affronti una squadra che lavora bene in fase difensiva e tenta di sorpenderti alle spalle diventa difficile. Magari potevamo chiuderla prima, ma non abbiamo corso grossi pericoli se non nelle mischie a fine partita”. A segno ancora Simy, sempre più uomo della provvidenza: “Dietro tutto questo c’è un lavoro corale, di squadra. E lui è in questo momnto un terminale micidiale”. “Mai come in questo momento si sta percependo cosa abbiamo in mano. Sacrificio, umiltà e volonta di combattere su ogni pallone, i ragazzi sono consapevoli che dipende soltanto da noi. E bisogna stare sempre sul pezzo, con l’atteggiamento e la mentalità giuste. I ragazzi anche individualmente stann crescendo, hanno la consapevolezza dei grandi. La soddisfazione è doppia da parte nostra, per quello che stanno facendo e raccogliendo. Ma ora testa alla Salernitana, che peraltro ha rifilato quattro reti al Cittadella e conferma lo spessore dell’avversario. Sarà l’ennesimo esame, l’ennesima finale. Che naturalmente vogliamo vincere”.