Intervistato in diretta attraverso il profilo ufficiale Instagram della Fiorentina, l'ex portiere della Salernitana Pietro Terracciano si è raccontato ai tifosi viola. Un passaggio è dedicato alla sua esperienza in granata, in particolar modo sul suo ultimo anno a Salerno, nei quali il portiere partenopeo ha affermato di aver vissuto momenti difficili sul piano professionale: "Il momento più difficile? Ho avuto la sfortuna di infortunarmi nei miei momenti migliori, specialmente da ragazzo. Ad Avellino, al primo anno di B ero partito bene e poi mi sono strappato, a Catania partii titolare e mi ruppi la mano alla prima giornata. Mi hanno segnato parecchio. Ho passato un momento negativo anche nell'ultimo anno di B a Salerno, in cui ho vissuto mesi difficili sia per me che per la mia famiglia, però ho lavorato molto sulla testa e mi sono accompagnato anche con una figura che mi potesse aiutare perché dai momenti negativi devi sempre portare fuori un insegnamento".

Sezione: News / Data: Sab 23 maggio 2020 alle 21:00
Autore: Valerio Vicinanza
Vedi letture
Print