A poco più di ventiquattro ore dalla partita di domani tra Salernitana e Pescara, il tecnico degli abruzzesi Roberto Breda ha presentato così il match dell'Arechi in conferenza stampa: "Salerno è stata la parte più importante della mia carriera da calciatore. Sono stato capitano, una parte del mio cuore è lì, ma noi dobbiamo fare una grande prova e sono molto concentrato su un test attendibile e ricco di insidie. Loro hanno dei problemi in fase difensiva e abbiamo lavorato proprio in questa direzione cercando di trovare soluzioni adatte per metterli in difficoltà senza, ovviamente, snaturare il nostro sistema di gioco.  L’idea è quella di portare a casa punti pesanti per avvicinarci ad una posizione di classifica più consona alle aspettative della società e della tifoseria.  Machin e Galano insieme? E' una delle possibilità, si può fare riportando la difesa a 4. A prescindere dall'atteggiamento tattico, posso dire che questo è un gruppo che ha qualità; sono arrivati anche calciatori molto funzionali in queste settimane e, ritrovando consapevolezza nei nostri mezzi, sono convinto che la forza del Pescara emergerà. Il reparto offensivo fornisce ampie garanzie, dovremo essere bravi a trovare l'intesa giusta tra calciatori che sono arrivati da poco e che devono integrarsi con quelli che c'erano già. Asencio e Odgaard sono simili, al momento mi viene difficile ipotizzare una formazione che preveda la presenza di entrambi contemporaneamente. Sento parlare tanto del centrocampo. E' vero, il presidente non si tirerà indietro se dovessero esserci delle opportunità in questi ultimi giorni. Ma, leggendo i nomi che compongono la rosa, credo che siamo messi bene e abbiamo un mix di esperienza e qualità. La Salernitana? E' stata prima per tanto tempo, ha delle idee ben precise e merita grosso rispetto. Come ho già detto, non sarà una partita come tutte quante le altre per me. Lì ho lavorato anche in veste di assessore, ho capito cosa voglia dire mettersi al servizio dei cittadini. Ma quando mi è stata prospettata la possibilità di fare l'allenatore ho deciso immediatamente di tornare sul rettangolo verde".

Sezione: News / Data: Ven 22 gennaio 2021 alle 12:34 / Fonte: forzapescara.com
Autore: Orlando Aita / Twitter: @OrlandoAita1992
Vedi letture
Print