La Salernitana si presenterà in piena emergenza difensiva a Cosenza. Per la trasferta in terra silana mister Castori sarà costretto a rinunciare in un sol colpo agli infortunati Aya, Lopez e Veseli e a Karo, risultato positivo al Covid-19 al rientro dagli impegni con la nazionale cipriota. Nessuno dei giocatori che nei giorni scorsi erano finiti in infermeria è riuscito a recuperare in tempo utile per la gara di domani sera in Calabria. E così il tecnico granata sarà costretto a varare un assetto difensivo a dir poco sperimentale. A guardia della porta di Belec, infatti, dovrebbero giocare Casasola, uno tra Bogdan e Mantovani, Gyomber e Baraye. In mezzo al campo sarà utilizzato Schiavone al fianco di capitan Di Tacchio, così da avere due elementi in grado di fare filtro e che possano far ripartire rapidamente l’azione. Sulle corsie esterne toccherà a Kupisz e Cicerelli, preferito ad Andrè Anderson per la sua capacità di sacrificarsi in fase di non possesso. In avanti nessun dubbio: toccherà ancora a Djuric e Tutino, chiamato a sbloccarsi anche dal punto di vista realizzativo, visto che è a secco da un po’. Tra i convocati non c’è nemmeno Antonucci, che ha rimediato una botta al ginocchio nell’allenamento di ieri, oltre al lungodegente Lombardi.

Sezione: News / Data: Dom 29 novembre 2020 alle 11:00 / Fonte: Salernonotizie
Autore: TS Redazione
Vedi letture
Print