SALERNITANA: Dziczek, il giovane polacco diventato essenziale per Ventura

31.03.2020 22:30 di TS Redazione   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
SALERNITANA: Dziczek, il giovane polacco diventato essenziale per Ventura

Nell’Europeo U21 della scorsa estate aveva ben impressionato Patryk Dziczek, play basso del centrocampo della Polonia. Così la Lazio ha sborsato due milioni di euro per prelevarlo dal Piast Gliwice, club con cui aveva appena vinto il torneo nazionale. Classe ’98, nonostante la sua giovane età vantava già 60 presenze in prima squadra quando ha fatto i bagagli per venire in Italia. Tare lo ha girato in prestito alla Salernitana, ben consapevole che alla corte di Inzaghi avrebbe trovato pochissimo spazio vista l'altissima qualità dei centrocampisti biancocelesti. Con mister Ventura ha potuto inserirsi nel calcio italiano. Molto gradualmente, tanto che ha saltato le prime 14 giornate del campionato di B: inizialmente per scelta tecnica, poi per infortunio. Il 7 dicembre ha fatto l’esordio contro il Cittadella, 38’ minuti in campo come mediano che hanno convinto il tecnico granata così tanto da schierarlo titolare nelle 12 partite consecutive, senza mai uscire prima del 90’. Solo il 7 marzo, nell’ultimo match giocato prima dello stop, è uscito al 56’. La Lazio sta avendo un buon feedback dal 22enne e in estate ritroverà un Dziczek più maturo e pronto per sgomitare, sportivamente parlando, per convincere la società a tenerlo a Formello.