Vittoria convincente per la Salernitana, capace di battere per 2-0 il Pescara rischiando pochissimo e sfiorando anche la terza marcatura. Una performance di livello per i granata, a cospetto di un avversario apparso in difficoltà e che non sta traendo grossi benefici dalla cura Breda. Ecco i top e i flop scelti dalla nostra redazione:

TOP:

Francesco Di Tacchio: gara autorevole del centrocampista granata, uomo ovunque dal primo al novantesimo. Quando, in zona Cesarini, percorre tutto il campo per salvare un pallone di testa nell'area piccola tutta la panchina si è alzata per applaudirlo. E pensare che c'è ancora chi lo mette in discussione...

Emanuele Cicerelli: semplicemente devastante. Il gol è il meritato riconoscimento per un ragazzo che, in un contesto tecnico non di eccelso valore, dovrebbe essere titolare quasi inamovibile. 

Cedric Gondo: torna al gol a distanza di mesi, a tratti è stato devastante e ha giocato con qualità assoluta trascinando la squadra da vero leader. Rete da attaccante vero, la piazza ha memoria corta e sottovaluta il potenziale di un ragazzo che in questa categoria è un valore aggiunto. 

FLOP:

Mamadou Coulibaly: ci si aspettava molto di più in questi 180 minuti in granata. Certamente ad Empoli ha avuto la sfortuna di imbattersi nella serataccia di tutta la squadra, oggi ha mostrato qualche limite preoccupante si spera derivante solo da una condizione atletica deficitaria. 

Sezione: News / Data: Sab 23 gennaio 2021 alle 20:00
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print