Proponiamo di seguito top e flop della partita giocata questo pomeriggio dalla Salernitana contro il Venezia, un ko totalmente immeritato per i granata fortemente penalizzata dalla classe arbitrale:

TOP

Kiyine (Salernitana): sarà pur vero che ogni tanto si innamora del pallone e che rimedia l'ennesima ammonizione, dettata anche da un ruolo non propriamente incline alle sue caratteristiche. Tutte le palle gol più importanti, tuttavia, nascono dai suoi piedi e per tre volte mette Giannetti a tu per tu col portiere avversario

Giannetti (Salernitana): tante volte lo abbiamo "bocciato", oggi merita un voto alto anche per incoraggiamento. Colpisce due legni, l'arbitro gli nega la gioia del gol per un fuorigioco inesistente, nel finale esalta i riflessi di Lezzerini. Stavolta in area si è mosso bene, appuntamento sia solo rimandato

FLOP

Migliorini (Salernitana): già contro Chievo e Livorno si era fatto sorprendere da questi lanci teoricamente di facile lettura: Bocalon lo conosce bene e si muove di conseguenza aggirando la morbida marcatura. Da quel momento si innervosisce e butta tante palle. Non la sua miglior performance, ma nulla cancella un avvio di stagione positivo

Lopez (Salernitana): l'impegno non si discute, ma ogni volta che c'è un lancio a tagliare il campo sbaglia puntualmente lo stop e si trova fuori posizione. Innumerevoli i passaggi sbagliati, spreca anche molte palle inattive. 

Sezione: News / Data: Sab 19 ottobre 2019 alle 21:00
Autore: Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Print