Il Comune di Salerno e la Salernitana si incontreranno nelle prossime ore per firmare la nuova convenzione d'uso dello stadio Arechi. L'accordo coinvolgerà anche il campo Volpe. Il club granata utilizza in via esclusiva gli impianti sportivi, in forza di un accordo pluriennale che era scaduto ed è stato prorogato fino al 30 giugno. Le parti, però, avevano stabilito di firmare una nuova intesa entro lo scorso 28 febbraio. Dopo alcuni rinvii, l'assessore comunale allo sport, Angelo Caramanno, ha annunciato che nelle prossime ore sarà definito l'accordo per una nuova convenzione.

Il nodo

E' rappresentato dall'assenza di pubblico allo stadio. Sugli introiti del botteghino, quindi sull'incasso, la Salernitana aveva fatto leva per il pagamento del canone al Comune di Salerno. Il calcolo percentuale è 5,50% sull'incasso lordo. Senza pubblico causa Covid, però, era stato stabilito pro tempore che la Salernitana corrispondesse una cifra forfetaria. Le parti avrebbero dovuto incontrarsi entro fine febbraio, per trovare una via d'uscita e adesso devono chiudere il cerchio. Il Comune intende proporre un canone fisso, quindi svincolato dalla quota percentuale sull'incasso. La Salernitana, a propria volta, guarda con molta attenzione alla gestione del manto erboso. Fin qui, Lotito ha avocato a sé la gestione: c'era stato il nuovo drenaggio, la spesa era stata divisa in rate e il Comune le ha già saldate alla Salernitana, che nel frattempo si è separata dalla ditta Tanci. Senza drenaggio e senza necessità di lavori straordinari, Palazzo di Città adesso è in riflessione e potrebbe assegnare la gestione del manto erboso non più con affidamento diretto ma attraverso un bando ad evidenza pubblica.

Sezione: News / Data: Ven 05 marzo 2021 alle 14:30 / Fonte: salernotoday
Autore: TS Redazione
Vedi letture
Print