La Salernitana di Fabrizio Castori prosegue la caccia al sogno: a due giornate dalla fine di questa Serie B, i granata occupano il secondo posto a quota 63 punti, due lunghezze sopra il Monza ed il Lecce. Domani, alle 14, i campani possono sparare un colpo importante: appuntamento all’Arechi, l’avversario è l’Empoli già “ubriaca” per la promozione conquistata contro il Cosenza.

Il presidente dei toscani Fabrizio Corsi, seguito a ruota dal suo allenatore Alessio Dionisi, si è detto pronto a regalare altre importanti soddisfazioni alla propria tifoseria. Traduzione: le ultime due gare – contro Salernitana e Lecce – saranno tutt’altro che passerelle.

L’Empoli non ha mai approfittato dei passi falsi delle inseguitrici per far scattare la fuga: 70 punti conquistati fin qui, ricavati da 18 vittorie, 16 pareggi e 2 sconfitte. 66 sono le reti messe a segno (miglior attacco di questa serie cadetta), 32 quelle incassate (solo il Monza ha fatto meglio con 31).

Il cammino verso la conquista della massima serie è stato sempre più tortuoso, specie in questa ultima parte di stagione: delle ultime cinque gare giocate, soltanto due hanno portato i 3 punti. Poi due pari ed un KO, contro l’Ascoli (per rovinare la festa).

Con la promozione già in tasca, Dionisi potrebbe scegliere di far ruotare i suoi. La rosa lunga, però, permette ai toscani di non perdere qualità. La Salernitana questo lo sa bene, e non può aspettarsi regali dalla… festeggiata.

Sezione: News / Data: Gio 06 maggio 2021 alle 20:30
Autore: Ferdinando Gagliotti / Twitter: @Ferdinandogagl3
Vedi letture
Print