Si è finalmente interrotta la maledizione dei rigori per la Salernitana. Dopo gli errori dal dischetto contro Reggina, Vicenza e Spal rispettivamente da parte di Djuric, Tutino e Di Tacchio, oggi la formazione granata è riuscita a trasformare un penalty fondamentale e che entra di diritto nella storia del cavalluccio marino. Pesantissimo il pallone calciato da Gennaro Tutino, con decine di migliaia di tifosi che aspettavano con trepidazione ripensando a quello che era successo nelle settimane precedenti. "I grandi calciatori si vedono in questi momenti, ero convinto che avrei segnato e ho preso subito il pallone pensando a quanto potesse essere importante portare a casa i tre punti" ha detto l'attaccante nel post partita mentre riceveva l'abbraccio liberatorio dei compagni e i complimenti di mister Castori collegato telefonicamente. E pensare che la designazione di Marini aveva destato qualche perplessità, ma l'arbitro ha mostrato personalità. La stessa di Tutino dagli undici metri.

Sezione: News / Data: Mar 04 maggio 2021 alle 20:00
Autore: Luca Esposito / Twitter: @lucesp75
Vedi letture
Print