La vittoria casalinga della Salernitana contro il Pescara, nel segno di Gondo e Cicerelli, ha permesso ai granata di interrompere il digiuno sotto rete, che durava da 330' e soprattutto di risalire la classifica. I supporter auspicano l'arrivo di un altro attaccante.

La voce dei tifosi

Mario De Rogatis commenta: "Una minima reazione alle tre sconfitte consecutive c'è stata, ma anche per demeriti altrui: il Pescara è la squadra più inconsistente vista finora. Mi dispiace per Breda, una bandiera granata tra le più stimate dai tifosi. Paradossalmente, dopo i tre punti aumenta la rabbia per il furto subito col Pordenone, grazie all'arbitro Rapuano. Ma siamo squadra da playoff, non da promozione diretta. Attendo con ansia i nuovi acquisti: Durmisi ha un buon curriculum". Mimmo Rinaldi spera - ma ritiene che non accadrà - nell'arrivo di una punta di valore. Ecco le sue considerazioni: "Il Pescara mi è sembrato poca roba per nostra fortuna. Pochi ritocchi e si va in A. Ritocchi che non arriveranno mai ovviamente. Kyine è discontinuo e non serve. Servono attaccante e terzino destro. Sperando che a sinistra gli arrivi non siano bidoni. Giannetti non rende". Paolo Toscano: "Finalmente una boccata di ossigeno! La partita è stata difficile per via delle condizioni climatiche ma credo che sia emersa, ancora una volta, la necessità di cambiare qualcosa nell’organico. I gol sono stati frutto di disattenzioni da parte del Pescara e non di una prestazione entusiasmante. Prendiamo per buono il risultato e speriamo che i nuovi arrivati facciano la differenza". Il commento di Antonio Positano: "Altra partita ed altro risultato. Ha giocato una squadra quadrata con un grande centrocampo. Buona la prestazione di Capezzi e Gondo. Vedendo la squadra, non capisco, però, le scelte di Empoli, una su tutte la scelta di far giocare Veseli. Prendiamoci questi tre punti e continuiamo a guardare gli altri dall’alto". La riflessione di Ciro Troise: "La vittoria non deve essere una scusa per non puntellare la squadra, il Pescara è scarsissimo".l

Sezione: News / Data: Dom 24 gennaio 2021 alle 20:30 / Fonte: salernotoday
Autore: TS Redazione
Vedi letture
Print