SALERNITANA: la voglia di Micai di voler continuare la sua esperienza con i granata

14.08.2020 18:30 di Luca Esposito Twitter:    Vedi letture
Fonte: il Mattino
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
SALERNITANA: la voglia di Micai di voler continuare la sua esperienza con i granata

La serataccia con l'Empoli nel giorno del suo compleanno, le critiche e la panchina nel rush finale di campionato, fino alle voci su un cambio tra i pali: Alessandro Micai non ha agito d'istinto, ma ha atteso il giusto tempo, per uscire allo scoperto e dire la sua. Attraverso un post pubblicato su facebook il portiere mantovano s'è incatenato alla porta granata. «Ci vuole il giusto tempo - ha scritto il portiere granata - quando si fa una riflessione. A caldo si rischia di dire cose che magari alla lunga non reggono o parole dettate dal momento; eviterò le solite frasi fatte perché, lo sappiamo, questa piazza ne ha già sentite  Micai para le critiche verso il gruppo e lascia intendere di voler continuare la sua esperienza a Salerno (l'estremo difensore è in città ed ieri ha anche posato per una foto ricordo con un giovane tifoso, ndr).

LE REAZIONI l suo post sui social non è certo passato inosservato, così che molti tifosi hanno voluto manifestare il proprio stato d'animo, lasciando una semplice reazione o scrivendo un commento. E la maggior parte di loro ha voluto precisare che il malcontento e le critiche erano rivolte per lo più alla società e non ai calciatori. Di sicuro, quello del portiere è un nodo che la Salernitana dovrà sciogliere nelle prossime settimane. Fabrizio Castori gradirebbe ritrovare a Salerno Marco Carnesecchi, classe 2000, reduce dal prestito al Trapani e tornato alla casa madre, l'Atalanta, da dove il ventenne riminese pare destinato a partite per un altro campionato di apprendistato. Micai, che ha altri tre anni di contratto, e Vannucchi, legato alla Salernitana fino al 2021, restano in bilico. L'idea del club granata sarebbe quella di tornare ad avere in organico almeno un portiere under per liberare una casella over nella lista dei diciotto da consegnare alla Lega. Carnesecchi sembra il profilo ideale, ma bisognerà far presto visto che su di lui ci sono anche altri club. In difesa c'è tanto da fare, visto che quella granata nella passata stagione è stata tra le più battute del campionato. Sono sotto contratto, tra i centrali, Aya, Mantovani e Migliorini, mentre la Lazio sembra propensa a rinnovare il prestito del cipriota Karo. Era in prestito dal Genoa Pawel Jaroszjnski che il neo tecnico granata accoglierebbe a braccia aperte, ma bisognerà capire le intenzioni del club ligure che, la scorsa estate, aveva versato quattro milioni nelle casse del Chievo per il cartellino del difensore polacco. Un mancino nel reparto arretrato serve e, tra i nomi cerchiati in rosso, c'è quello del giovane Alessandro Buongiorno ('99), di proprietà del Torino, che Castori ha ritrovato a Trapani dopo averlo allenato a Carpi. Sempre in Sicilia Castori ha avuto alle sue dipendenze l'esperto Luca Pagliarulo ('83), autentica bandiera del Trapani, da cui si è svincolato al termine dell'ultima stagione. Sul taccuino restano Coppolaro dell'Entella e Golemic del Crotone. Sulle corsie laterali, Cicerelli dovrebbe proseguire la sua avventura in granata. E arriva il via libera dalla Lazio per il ritorno all'Arechi di Casasola, reduce dal prestito al Cosenza.

A quel punto, la fascia destra sarebbe sistemata (a sinistra sono sotto contratto Lopez e Curcio e nelle ultime settimane s'è raffreddata la pista Valeri del Cesena). Più difficile, almeno per ora, il ritorno di Lombardi. Tra i nomi graditi a Castori c'è anche quello del polacco Kupisz, allenato a Cesena e a Trapani, e di proprietà del Bari, uno dei club che si sono messi sulle tracce di Coda e Pettinari. Quest'ultimo è stato riscattato dal Trapani che ha intenzione di monetizzare dalla sua cessione. Tra gli svincolati, c'è Emmanuel Riviere, tredici gol con il Cosenza. In mediana, c'è l'interesse concreto per Gregorio Luperini, classe '94, compagno di squadra a Trapani di Moses Odjer, sulla via del ritorno in granata, e Mamadou Coulibaly, ('99), di proprietà dell'Udinese e con alle spalle una buona esperienza in B, dove ha vestito anche le maglie di Pescara e Carpi. Dalla Lazio potrebbe tornare a Salerno il brasiliano Andrè Anderson e dovrebbe prolungare la sua esperienza in granata il polacco Patrick Dziczek.