SALERNITANA: Marco Zoro, il più giovane esordiente della storia granata

02.06.2020 14:00 di Orlando Aita   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
SALERNITANA: Marco Zoro, il più giovane esordiente della storia granata

La Salernitana nella sua lunga e gloriosa storia è sempre stata una delle squadre più desiderate dai calciatori. E tanti sono quelli che in cento anni hanno vestito la maglia granata. Parliamo di campioni del calibro di Vannucchi, Merino, Bombardini, Di Napoli: ce ne sarebbero ancora molti altri da citare, ma non abbiamo né lo spazio né il tempo per farlo. 

E tra tutti gli atleti che, dal 1935 ad oggi, hanno giocato e lottato per la squadra del 'cavalluccio marino' soltanto uno è entrato nella 'hall-of-fame' della società, con un primato abbastanza originale. Stiamo parlando di Marco Zoro, difensore ivoriano, che è stato alla Salernitana per tre stagioni. Il calciatore classe '83 detiene il record del 'giocatore più giovane' sceso in campo con la maglia granata. Infatti ha fatto il suo esordio all'età di sedici anni, più precisamente a sedici anni, cinque mesi e un giorno. La partita era quella con il Ravenna, della terzultima giornata del campionato di Serie B, stagione 1999/2000. Nella sua avventura in terra campana Zoro ha collezionato sessanta presenze e un gol, realizzato nel derby con il Napoli. E' stato anche un calciatore della nazionale del suo paese ed è stato un baluardo della difesa del Messina, in Serie A. Molti di voi sicuramente lo ricorderanno, altri, i più giovani, meno. Non ha lasciato il segno, tecnicamente parlando, ma comunque fa parte della nostra storia. E merita, quindi, di essere ricordato.