Ad Ascoli ha potuto tirare il fiato, smaltendo i postumi di una botta all'anca subita nel match precedente con il Vicenza. Ma venerdì sera a Reggio Emilia, Milan Djuric ritroverà una maglia da titolare accanto a Gennaro Tutino. L'attaccante della Salernitana non segna da dieci partite ma continua ad essere una pedina preziosissima nello scacchiere tattico di Fabrizio Castori. Fin qui il 30enne è stato impiegato quasi sempre dal tecnico che lo ha schierato 19 volte su 24 nell'undici titolare. «A Djuric io chiedo la prestazione, se poi viene anche il gol tanto meglio ma non ci si deve intestardire», aveva spiegato l'allenatore granata alla vigilia di Ascoli. Al Del Duca l'ex Cesena era stato inizialmente preservato, anche in virtù di una condizione fisica non ottimale. Venerdì sera, però, Castori sembra intenzionato a ripartire proprio dal tandem offensivo che ha trascinato in alta classifica la Salernitana. Tutino sta attraversando un ottimo momento di forma e, nonostante il rischio giallo che pende sia su di lui che su Djuric, partirà titolare. L'impiego del bosniaco dovrebbe essere l'unica novità rispetto alla squadra schierata ad Ascoli. Rispetto al match del Del Duca, però, Castori avrà diverse soluzioni in più: Durmisi, Kupisz, Boultam e Bogdan hanno recuperato e partiranno regolarmente con la squadra.

Sezione: News / Data: Gio 25 febbraio 2021 alle 10:00 / Fonte: ottopagine.it
Autore: TS Redazione
Vedi letture
Print