Dopo due trasferte consecutive la Salernitana torna tra le mura amiche dove ospiterà la Spal in uno dei big match di giornata. I granata, che vengono dal pareggio contro la Reggiana, vogliono riscattare il ko dell'andata e vogliono tornare al successo casalingo che manca dalla gara col Pescara del 23 gennaio. La Spal è reduce invece dalla pesante sconfitta contro la Reggina per 4-1 e sono in piena crisi, non vincendo addirittura dal 18 gennaio. A dirigere la gara sarà Massimo Irrati della sezione di Pistoia. 

COME ARRIVA LA SALERNITANA - Mister Castori recupera Belec e Mantovani e dovrà fare a meno solo degli infortunati Lombardi e Dziczek. Nessun dubbio sul modulo, che resterà il classico 3-5-2, ma possibili alcune novità negli interpreti. In porta si valuterà se sarà il caso di impiegare subito il rientrante Belec o dare ancora fiducia ad Adamonis, mentre difesa rientra Mantovani a completare il reparto accanto ad Aya e Gyomber. A centrocampo Casasola e Jaroszynski presidieranno le corsie laterali, ma occhio al possibile inserimento di Kiyine a centrocampo, dove restano favoriti Capezzi, Di Tacchio e Coulibaly. In avanti si rivede Djuric a far coppia con Tutino. 

COME ARRIVA LA SPAL - Diverse assenze in casa emiliana, dove oltre allo squalificato Mora mancheranno anche gli indisponibili Floccari, Strefezza, Viviani e Missiroli. I biancazzurri riproporranno il 3-5-2 con Tomovic, Vicari e Ranieri davanti a Berisha; a centrocampo ci saranno Valoti, Esposito e Segre, con Sernicola e Sala sugli esterni; in avanti il tandem Asencio-Paloschi.

Sezione: News / Data: Mar 02 marzo 2021 alle 09:00
Autore: Valerio Vicinanza
Vedi letture
Print