SALERNITANA: una curiosità sul mercato targato Lotito Mezzaroma

10.08.2020 17:00 di Simone Caravano   Vedi letture
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com
SALERNITANA: una curiosità sul mercato targato Lotito Mezzaroma

Dopo la tormentata stagione 2019/20, è arrivato il momento di proiettarsi sulla prossima annata. Dunque è tempo ormai di parlare di mercato, seppur inizierà ufficialmente da Settembre. Allora per rimanere in tema calciomercato, andiamo ad osservare un importante curiosità sulla storia recente del mercato granata. Nello specifico ci concentreremo su quali siano le squadre da cui la Salernitana, targata Lotito e Mezzaroma, ha acquistato più calciatori. Dunque il periodo storico che prenderemo in considerazione sarà quello dalla stagione 2011/12, del Salerno calcio, fino all’attuale stagione appena conclusa 2019/20.

Come prevedibile, vista la proprietà Lotito, moltissimi sono i calciatori arrivati in granata dalla Lazio. Negli ultimi 9 anni ben 35 sono stati i trasferimenti sull’asse Roma-Salerno, di cui 31 prestiti.  Tra questi possiamo riconoscere i più recenti Dziczek, Kiyine, Maistro, Lombardi, Karo, Gondo, Cicerelli e Maistro; tutti presenti nella rosa attuale di Giampiero Ventura. Fino ad arrivare a calciatori come Thomas Strakosha o Luiz Felipe, attuali punti fermi della squadra capitolina di Claudio Lotito. Tra questi non possiamo non citare poi Joseph Minala, centrocampista che a tutti i tifosi granata evoca dolci ricordi per la sua rete all’Avellino. La seconda squadra da cui la Salernitana, negli ultimi nove anni, ha preso più calciatori è il Parma. Sono stati ben 10 infatti i giocatori provenienti dall’Emilia-Romagna, alcuni molto importanti. Per esempio Massimo Coda, arrivato nel 2015, oppure Denilson Gabbionetta, arrivato nel 2014 e protagonista della promozione in Serie B. Tra gli altri possiamo citare anche Emanuele Calaiò, approdato a Salerno nel Gennaio 2019 ma senza avere un grande impatto. Al terzo posto di questa speciale classifica troviamo il Catania, da cui la Salernitana ha prelevato 8 tesserati. Calciatori importanti come Moses Odjer, Daniele Sciaudone, Raffaele schiavi oppure Alessandro Rosina. A completare poi gli acquisiti dal Catania abbiamo Andrea Mazzarani e due portieri: Pietro Terracciano e Alberto Frison. In quarta posizione incontriamo l’Ascoli, da cui il direttore sportivo Fabiani ha preso sette calciatori. I primi in ordine cronologico furono Alberto Bianchi e Manuel Scalise, acquistati entrambi nel Gennaio del 2014. Mentre quello più recente è il tesseramento del difensore Gigliotti, arrivato a Salerno nel Luglio 2018. Al quinto posto torniamo in casa Lazio, stavolta però nella primavera biancoceleste. Dai giovani della compagine capitolina la squadra granata ha prelevato 6 calciatori, sempre rimanendo agli ultimi 9 anni. Quelli che hanno avuto più fortuna in granata abbiamo due portieri: Antony Iannarilli e Marius Adamonis. A chiudere poi questa speciale top ten, incontriamo squadre come il Chievo, il Perugia, l’Avellino, la Pro Vercelli e il Genoa. Dalle prime tre citate la Salernitana ha realizzato 5 acquisti, mentre dalle ultime due nominate 4. Dal Chievo i granata prelevarono importanti calciatori, come Alejandro Rodriguez, Raffaele Pucino e nel 2017 Sofian Kiyine. Inoltre i granata, proprio con i clivensi, hanno realizzato un importante e onerosa trattativa per acquistare Lamin Jallow per 1,80 milioni di euro. Tra gli acquisti più significativi, dalle squadre prima nominate, possiamo segnalare quelli dall’Avellino di Zito, Migliorini e Di Tacchio, oppure dal Genoa Riccardo Improta e Pawel Jaroszynski.

Queste dunque sono le squadre da cui la Salernitana ha attinto di più negli ultimi anni, con un grandissimo contributo proveniente dalla Lazio di Claudio Lotito.