PIU' FORTE DI ARBITRI E SFORTUNA: IMMENSA SALERNITANA! MA NON C'ERANO ORDINI DI SCUDERIA?

18.07.2020 01:02 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
PIU' FORTE DI ARBITRI E SFORTUNA: IMMENSA SALERNITANA! MA NON C'ERANO ORDINI DI SCUDERIA?

Chiedete scusa alla Salernitana. Devono farlo tutti quei soloni del web che, inventando pagine facebook utili come sfogatoio e basta, avevano già pronosticato una debacle in quel di Crotone dimenticando che questi ragazzi hanno messo sotto quasi tutte le grandi del campionato. Chi ha visto la prestazione di stasera, ma soprattutto lo spirito battagliero specialmente in inferiorità numerica dovrebbe provare imbarazzo per aver paventato scenari preconfezionati, campionati decisi a tavolino o galleggiamenti di sorta che non hanno ragione d'esistere. Questa Salernitana ha gli attributi, non molla mai, recupera partite apparentemente impossibili, sta giocando in emergenza dalla prima di campionato e in classifica sta messa meglio dell'Empoli milionariio, paracadutato e rivoluzionato, della Cremonese dei presunti bomber, del Perugia, del Pescara, del Chievo e di tante realtà che avevano sbandierato obiettivi faraonici. Basti tornare indietro per capire quanto i granata meritino credito. 4-0 al Pordenone, 4-1 al Cittadella, dominio a Benevento, 4 punti col Crotone tra andata e ritorno, 1-1 col Frosinone con otto giocatori indisponibili, rimonta strepitosa con la Cremonese, 1-1 stasera giocando contro tutto e contro tutti.

Già, qui cade anche la classica frase dei soloni che vedono negli arbitraggi la scusa dei perdenti. E' un dato di fatto acclarato che a questa Salernitana manchino 15 punti per errori clamorosi, quanto basta per smentire la stupidaggine del "tanto a fine stagione si compensa". Stasera abbiamo assistito a qualcosa di inenarrabile: gol annullato, rigore non dato, espulsione esagerata, fallo da rosso su Akpro spacciato per punizione a favore del Crotone, rete dell'1-1 che nasce da un fallo inesistente. La Salernitana deve alzare la voce. Senza se e senza ma. Come ha fatto la Juve Stabia in settimana, come farebbe qualunque club a cospetto di orrori del genere. Il finale di stagione non può essere condizionato dalla testardaggine di chi si è opposto alla tecnologia designando nel contempo un fischietto modesto per il big match di giornata. La nota stonata è l'infortunio di Lombardi. Inutile dire che poteva essere risparmiato dopo tante fatiche: doveva andare così, è andata così. E aspettiamo il solito fenomeno che parlerà di infortunio finto perchè tornerà alla Lazio. Non ci meraviglierebbe, i gufi hanno bisogno di argomenti anche stasera. Ci sono rimasti male, staranno in silenzio almeno fino a venerdì. Non sappiamo se la Salernitana andrà ai playoff, se li vincerà o li perderà. Ma stasera tributiamo un plauso a tutti. Perchè questo gruppo è immenso, lotta e ha un cuore straordinario.