ESCLUSIVA TS - Battistini: "Micai resta, i playoff non sono stati persi contro l'Empoli". Stoccata a Ventura

09.09.2020 13:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Alessio Alaimo
ESCLUSIVA TS - Battistini: "Micai resta, i playoff non sono stati persi contro l'Empoli". Stoccata a Ventura

L'arrivo a Salerno accompagnato dall'entusiasmo della tifoseria, la firma di un contratto di cinque anni a cifre importanti, il miracolo contro il Verona, l'autogol col Benevento, l'aggressione, l'acqua e zucchero e le parate decisive di Venezia. Poi un altro campionato di alti e bassi, con un discreto girone d'andata offuscato da una seconda parte di stagione negativa e costellata di errori decisivi come quelli nella maledetta serata contro l'Empoli. Non si può certo dire che sia stato un biennio soft per Alessandro Micai, distintosi anche per alcune iniziative a sfondo benefico nel periodo della quarantena. Ora, però, la storia potrebbe chiudersi con un braccio di ferro: Castori vuole Belec a tutti i costi, la società e la dirigenza potrebbero metterlo fuori rosa considerandolo il terzo portiere dopo Guerrieri, sirene di mercato parlano di un no convinto a Genoa e Lugano che avrebbe bloccato anche altre trattative. Legittimamente, però, il pipelet mantovano vuole tutelare i tre anni di contratto che restano e sa bene che non sarà semplice trovare squadra: non solo per il suo rendimento a Salerno, ma anche e soprattutto perchè quasi tutte le squadre di B hanno già individuato il numero uno della prossima stagione. 

La redazione di TuttoSalernitana, nell'ambito della trasmissione "Speciale Calciomercato" in onda su SeiTv, ha intervistato l'agente Graziano Battistini che è stato categorico, perentorio e anche abbastanza sorpreso da alcune domande degli ospiti in studio: "A me sembra che non esista alcun caso Micai: ha altri tre anni di contratto con la Salernitana, nessuno ci ha comunicato che è sul mercato e, per quanto mi riguarda, difenderà ancora la porta granata.  Stiamo parlando di un ragazzo che è stato premiato due anni fa come miglior portiere della categoria e che ha dato tanti punti alla Salernitana. Purtroppo si tende sempre a ricordare ciò che non ha funzionato, ma penso che la critica abbia penalizzato oltremodo il calciatore per una singola partita sbagliata". C'è chi rimarca, però, che proprio quella partita sia stata decisiva in negativo: "Non sono d'accordo" prosegue Battistini "la Salernitana ha perso i playoff contro lo Spezia. Direi piuttosto che il gioco di Ventura non è che si sia visto molto, la squadra era competitiva e ha portato a casa punti in precedenza soprattutto grazie alle giocate dei singoli. Tra questi, naturalmente, inserisco anche Alessandro. Ha compiuto tante parate determinanti salvando il risultato quando le cose sembravano compromesse, non è assolutamente vero che il ko con l'Empoli abbia determinato una posizione di classifica non ottimale".

Castori, però, è stato chiaro: vuole Belec, a tutti i costi. E poco importa se Micai decidesse di puntare i piedi e restare. A quel punto "a dispetto dei Santi" e con la consapevolezza che, calcisticamente parlando, non gli verrebbe perdonato nulla. Battistini replica così: "Non ci credo che Castori o la società abbiano detto al calciatore che è sul mercato, se nel frattempo sono cambiate le cose basta contattarci e siamo disponibili a chiarire tutto quello che c'è da chiarire. Micai è carichissimo in vista della prossima stagione, non vede l'ora di ricominciare ed è evidente il suo attaccamento alla maglia. Come tutti i giocatori ha bisogno di sentire attorno a sè la fiducia dell'ambiente, ma ha le spalle larghe ed è stimolato da una piazza importante come quella di Salerno. Secondo me quello del portiere è l'ultimo dei problemi della Salernitana. Micai resta lì e vuole essere protagonista. Se poi Castori ha altre idee lo comunicasse a noi".